Come farsi seguire su Instagram: 5 tecniche da provare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Sei appena atterrato su Instagram e hai voglia di farti conoscere? Oppure sei in una situazione di stallo in cui non riesci a crescere di follower e hai bisogno di una spinta in più? Bene, in questo articolo ti darò qualche suggerimento utile a farti risplendere sui social. Insieme tracceremo un percorso verso una maggiore popolarità e scopriremo come farsi seguire su Instagram.

Prima di tutto assicurati di avere il profilo pubblico: rendendo visibili i tuoi post avrai più probabilità che la gente ti segua. Come fare per renderlo pubblico?

  • Vai sul tuo profilo
  • Fai tap sulle tre linee in alto a destra
  • Clicca su Impostazioni
  • Vai su Privacy
  • Nella sezione “Contatti” troverai “Privacy dell’account” e a fianco lo stato del tuo profilo
  • Da qui potrai rendere l’account da privato a pubblico e viceversa

Avere tanti follower su Instagram ti consentirà di arrivare a molte più persone, potrai condividere con loro le tue foto o i tuoi video e, magari, indirizzarli verso il tuo sito web. La piattaforma di Instagram, infatti, può diventare un comodo trampolino di lancio dove raccogliere seguito e farlo balzare verso un canale esterno.

Ma allora come farsi seguire su Instagram?

Magari sei un cantante e vuoi far sentire il tuo nuovo pezzo su Youtube, oppure sei un artista e vorresti comporre il tuo profilo come una vetrina virtuale per i tuoi lavori. Oppure ancora vuoi condividere i tuoi pensieri, le tue poesie, le tue fotografie con il grande pubblico.

Insomma, qualunque sia il tuo lavoro o la tua passione, è chiaro che ti serve gente che sia a conoscenza di quello che fai, produci o vendi. In poche parole, hai bisogno di pubblico che ti segua.

Ma ricorda che la crescita del profilo – per mantenerlo sempre attivo e performante – deve essere costante. Non ti basterà fare una scorpacciata di follower per avere buoni risultati, dovrai coltivare il tuo account giorno per giorno e non abbandonarlo mai.

Ora che abbiamo definito le basi di un buon profilo social, vediamo come farsi seguire su Instagram utilizzando cinque specifiche tecniche.

Cura il tuo profilo

La prima cosa da fare per avere un profilo attraente per i tuoi prossimi follower è definire in modo preciso e comprensibile la tua identità.

Chi sei? Di cosa ti occupi? E soprattutto, perché gli altri dovrebbero seguirti? Cos’hai in più degli altri? Cos’è che ti contraddistingue?

Prova a rispondere a queste domande per buttare giù la tua carta d’identità social.

Ricorda che un utente qualsiasi avrà a disposizione pochi secondi per decidere se seguirti o meno. In questo brevissimo lasso di tempo esaminerà il tuo profilo, leggerà la tua bio, scorrerà velocemente la tua vetrina e magari aprirà un paio di foto per vederne il contenuto. A quel punto deciderà se seguirti oppure tornare indietro.

Ricapitolando, agli occhi di un utente sconosciuto deve essere subito chiaro il tipo di profilo che si trova davanti. Corrisponde ai suoi interessi oppure no? I contenuti del profilo sono intriganti o banali? Basta questo a ponderare la scelta di un utente sul fatto di seguirti oppure no.

Allora, non perdere tempo a inventare modi assurdi per fare follower, ma investilo nella cura del tuo account. Dall’immagine del profilo, alla biografia, ai contenuti in evidenza (importantissimi!) alle foto e ai video postati.

Magari c’è roba vecchia che dovresti cancellare, foto che non ti rappresentano più, contenuti di bassa qualità che è meglio togliere per mantenere uniforme la bacheca.

Presta attenzione anche alla palette di colori che usi e mantieni lo stesso stile per non stonare all’occhio dell’utente.

E poi ricordati di pubblicare contenuti sempre freschi, originali e mai banali.

Pubblica pubblica pubblica

Poco fa ti ho detto di non abbandonare mai il tuo profilo a se stesso, anche se hai raggiunto un discreto numero di follower. Ecco, la regola della costanza sui social vale sempre, anche e soprattutto per quanto riguarda le pubblicazioni.

È fondamentale essere presenti su Instagram con nuovi contenuti ogni giorno: basta una foto o un video o qualche storia. L’importante è mantenere traccia di sé. Senza esagerare ovviamente, altrimenti otterrai l’effetto contrario: i tuoi follower potrebbero stufarsi dell’alta frequenza con cui posti e il defollow è assicurato.

Quindi, sorprendi i tuoi follower con pubblicazioni sempre nuove e variegate e fai salire l’engagement attirando like e commenti. Solo così finirai tra gli Esplora e potrai farti notare dai tuoi futuri follower.

Fatti trovare con gli Hashtag

Come farsi seguire su Instagram? Un metodo efficace per farsi trovare consiste nell’utilizzare i celeberrimi Hashtag.

Quando pubblichi un post non dimenticarti di aggiungere in descrizione dai 3 ai 5 hashtag che facciano riferimento all’oggetto della foto o del video. L’importante è centrare bene il tema del contenuto e non andare off-topic. Gli hashtag utilizzati, infatti, dovranno essere pertinenti e specifici, in modo da focalizzare immediatamente l’utente interessato a quel tipo di contenuto. Che poi è lo stesso che potrebbe dare un’occhiata al tuo profilo e in seguito seguirti.

Quali hashtag scegliere allora?

Quando inizi a digitare la parola sotto al post noterai il numero di post pubblici con quell’hashtag. È bene scegliere hashtag che non siano né troppo popolari né troppo complicati. Nel primo caso, infatti, il tuo contenuto diventerebbe un ago in un pagliaio difficilmente rintracciabile. Nel secondo si ridurrebbero di molto le probabilità che un utente cerchi quel determinato hashtag.

In sostanza: meglio stare nel mezzo e usare hashtag tra i 1000 e i 5 milioni di post.

Se avrai azzeccato gli hashtag giusti, gli utenti ti troveranno nella sezione Esplora di Instagram. A quel punto avrai moltiplicato le tue chance di farti seguire su Instagram.

Seguimi che ti seguo

Un’altra tecnica – oserei dire antichissima – che potresti usare per farti seguire su Instagram è quella del followforfollow. Vale a dire fare la prima mossa per poi avere più probabilità di essere ricambiato.

Se trovi utenti con cui potresti condividere interessi e passioni inizia a seguirli. Loro riceveranno la notifica del tuo follow e con tutta probabilità andranno a vedere il tuo profilo.

A quel punto vale il gioco di prima della carta d’identità del tuo profilo: se risulterà interessante, curato e pieno di contenuti, il follow è assicurato.

Non dimenticare che, come si suol dire, chi semina raccoglie. Quindi tocca a te farti trovare e fare in modo che gli altri ti seguano: sii presente, vai alla ricerca dei tuoi potenziali follower e, se necessario, fai tu il primo passo, ti ripagherà.

Per riagganciarci al paragrafo precedente, ci sono degli hashtag appositi per trovare nuovi seguaci: basta indicare nella sezione di ricerca di Instagram #followme #followback per trovare follower pronti a ricambiare il gesto.

Spargi amore

Un ultimo punto da considerare per capire come farsi seguire su Instagram è strettamente correlato al Follow for Follow.

Oltre a seguire i profili simili al tuo, non scordarti di lasciare delle tracce. Metti like ai post, spargi cuori e commenta, commenta, commenta. La socialità sui social è tutto.

Ed è stato anche sperimentato! Secondo alcuni ricercati che hanno analizzato a fondo la conversione dei like in follow, infatti, per ogni cento cuori lasciati si possono guadagnare in media sei follower.

Insomma, dovrai mantenerti attivo non solo per quanto riguarda il tuo account, ma anche con i profili degli altri utenti. Guarda le storie, partecipa ai contest e ai sondaggi, e attira l’attenzione su di te.

Ora che hai a disposizione le migliori tecniche su come farsi seguire su Instagram, perché non provarle subito? Con il tempo vedrai i risultati!

 

Scopri altri articoli nella sezione Blog del nostro portale.