Come vedere i like su Instagram?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Come vedere i like su Instagram? Da alcuni mesi a questa parte, Instagram ha introdotto un cambiamento che ha scosso il mondo degli instagrammer, cioè di coloro che usano e pubblicano fotografie sul popolare social network. Dalla fine del 2019 circa, infatti, non è più visibile il numero dei like sotto ai post.

Un colpo basso, soprattutto per gli influencer e, in generale, per coloro che si basano sui like per studiare l’impatto che i loro contenuti hanno sul pubblico. E quindi, ora sono moltissime le persone che si chiedono come vedere i like su Instagram.

I like, soprattutto per chi lavora in ambito di marketing e comunicazione, per chi gestisce un’azienda o un’attività, possono aiutare su vari aspetti.

Ad esempio, è possibile capire che tipo di utenza si attrae, quali sono gli utenti fidelizzati, quali sono le tipologie di contenuti più apprezzate in linea di massima. Insomma, in alcuni casi, può diventare davvero problematica l’impossibilità di visualizzare i like di un post su Instagram.

Perché Instagram ha tolto la possibilità di vedere i like?

Instagram ha dichiarato di aver tolto il numero visibile di like dalle foto allo scopo di promuovere la qualità e non la quantità. Infatti, si è notato che le persone tendono più facilmente a mettere un like quando vedono una foto con un grosso numero di like, mentre a ignorarla se non ne ha molti.

La cosa era aggravata dal fatto che in tanti, soprattutto influencer, compravano pacchetti di likes e follower per aumentare la loro popolarità sul famoso social network. Instagram, di conseguenza, ha cercato di agire per arginare il problema alla base.

E allora come vedere like Instagram? Nonostante ciò, esiste ancora qualche trucco per vedere i like su Instagram.

Di seguito vedremo i vari modi, sia all’interno di Instagram stesso, sia usando app di terze parti, per riuscire a vedere i like su Instagram.

Come vedere i like su Instagram dall’app e dal browser web

Fino a non molto tempo fa, vedere il numero dei like su un contenuto era semplicissimo. Visualizzando la foto interessata, infatti, sotto, prima della descrizione e degli hashtag, saltava all’occhio “persone a cui piace: nome utente (se qualcuno che si segue ha messo mi piace) e altre numero persone“. Cliccandoci sopra, si apriva l’elenco di tutti gli utenti che avevano messo una reazione.

Inoltre, pigiando sull’icona a forma di cuore nella barra inferiore della schermata, dove trovate anche la homepage e il vostro account, era possibile monitorare l’attività dei vostri following, ossia le persone che seguite su Instagram, e vedere a quali foto avevano reagito, quali nuovi utenti avevano seguito o se avevano commentato qualche post, risolvendo ogni dubbio su come vedere i like che mette una persona su Instagram.

Adesso, come ben sappiamo, non è più così. Vediamo per prima cosa come vedere i like su Instagram, partendo dall’app e dal browser web.

Sia dall’app che dal sito web di Instagram, è ancora possibile visualizzare l’elenco dei likes sotto a una foto, a prescindere che sia nel proprio profilo o in quello di un’altra persona. In questo modo potrete vedere subito chi, tra i profili che seguite, ha messo mi piace alla foto che state osservando, nel caso il vostro dubbio fosse nello specifico su come vedere i like messi da una persona su Instagram.  Questo, tuttavia, per quanto in parte riesca ad ovviare al problema, non permette di vedere il numero totale di like a una foto.

Come vedere i like su Instagram con app di terze parti

Come vedere i like messi su Instagram, quindi? Sono state sviluppate app di terze parti sia per Android che per iOS, il sistema operativo di casa Apple, che consentono di svelare l’arcano e di vedere il numero esatto di like a una foto. Non solo, diverse di queste app, come la compianta Reports+ e Analytics for Instagram, permettono anche di monitorare il proprio profilo nella sua interezza, ad esempio visualizzando in modo preciso l’elenco dei propri follower e analizzando l’impatto che una foto ha avuto sul proprio pubblico, in special modo per chi ne fa un uso a livello professionale.

È bene ricordarsi sempre, in ogni caso, che trattandosi di software esterni a Instagram questo va a ridurre di gran lunga la sicurezza del proprio profilo Instagram. Ciò, chiaramente, non significa che non si debba farne uso, l’importante è porre sempre la giusta attenzione, dato che sono possibili veicoli di virus e malware, che possono arrecare danni al vostro dispositivo.

Il profilo aziendale e il profilo creator

C’è un ulteriore modo per rispondere al fantomatico quesito, ovvero come vedere i like su Instagram.

Fino ad ora abbiamo parlato dell’account standard, ma, in realtà, esistono altre due tipologie di account: il profilo aziendale e il profilo creator, creati da Instagram appositamente per venire incontro alle esigenze degli influencer e dei creators, implementando funzioni che nel profilo standard di Instagram non sono presenti. Ma, nello specifico, di cosa si tratta?

Il profilo aziendale è nato circa due anni fa, ed è stato creato da Instagram con l’obiettivo di rendere fruibile il social network non solo per scopi personali e ricreativi, ma anche per chi vuole farne un uso imprenditoriale, ampliando le funzionalità business. Una di queste si chiama Instagram Insights e permette, oltre ad avere una panoramica a tutto tondo del proprio profilo e del suo andamento, anche di visualizzare i like dei propri post su Instagram.

Se l’account supera i 10.000 follower, c’è anche la possibilità di inserire lo Swipe Up nelle storie di Instagram per indirizzare i propri seguaci a un link specifico, ad esempio al proprio store o sito web.

Il profilo creator è una delle ultime novità di Instagram. Rispetto al profilo aziendale, il profilo creator di Instagram permette di esplorare a fondo gli insights, ovvero le statistiche del proprio account, per capire al meglio quali sono i contenuti più apprezzati dal pubblico che lo segue.

Altre caratteristiche che lo contraddistinguono sono la possibilità di pianificare i post in anticipo, l’esclusivo accesso a Instagram Creator Studio sul desktop e il poter filtrare la posta in arrivo nei messaggi diretti, noti anche come DM (diminutivo di Direct Message). Tenete bene in mente, però, che con questo tipo di profilo non potrete collegarvi ad app di terze parti, quindi, in automatico, non potrete usare una delle soluzioni precedentemente illustrate.