Youtube Analytics : in 5 minuti

Quando si parla della carriera di un personaggio su Youtube, non bisogna prendere in considerazione soltanto i suoi video e le relative visualizzazioni, commenti o mi piace. Non sono soltanto questi i parametri che un creatore di contenuti deve tenere a mente quando vuole intraprendere questa strada e carriera, sulla piattaforma social video più importante del pianeta.

Youtube, come forse ben sai, è una piattaforma social che esiste davvero da tantissimo tempo, ed è di proprietà del colosso mondiale Google, che ha sempre avuto un occhio di riguardo per la parte analitica delle sue piattaforme (vedi ADS o Analytics).

Youtube Analytics altro non è che una sezione della piattaforma in cui gli youtuber di tutto il mondo, possono controllare tutti gli aspetti relativi all’andamento del proprio lavoro. Ti stai chiedendo in che senso?

Una delle mansioni principali di avviare un canale su Youtube, è quella di saper leggere correttamente gli analytics Youtube, funzione che tra l’altro può soltanto agevolare (tramite incredibili mezzi messi a disposizione da Youtube), chi prova a fare strada in questo mondo pienissimi di creator da ogni parte del globo. Sei ancora confuso e non sai cosa vuol dire nello specifico leggere Youtube Analytics?

Se ancora non li conosci, gli analytics Youtube sono semplicemente (anche se non proprio semplicemente), dei dati statistici messi a disposizione da Google e Youtube, che si possono consultare tranquillamente da un pc o aprendo l’app dedicata di Youtube Studio. In pratica, questi dati contengono tutte quelle informazioni che possono essere utili ad uno youtuber per capire come sta andando il proprio canale.

Se sei su questo articolo, è perché ancora tutti non conoscono Youtube Analytics, ma se vuoi riuscire anche tu a capire questo mondo, dovrai partire dal principio che gli analytics Youtube non possono non essere una parte fondamentale della strategia di ogni youtuber del mondo.

A questo punto, non ti resta altro da fare che metterti comodo e leggere (in soli 5 minuti), questo nostro nuovo approfondimento sul nostro blog sull’argomento Youtube Analytics.

Youtube Analytics : vuoi sapere di cosa si tratta?

Ti starai chiedendo probabilmente di cosa parleremo in questo articolo che riguarda Youtube Analytics. Quello che devi sapere è che, oltre a spiegarti come fare per accedere correttamente al tuo pannello analytics Youtube, ti daremo anche altre importanti nozioni teoriche e pratiche riguardanti la piattaforma di casa Google, Youtube.

Molto in generale è giusto dire che Youtube sia stata praticamente la prima piattaforma del mondo social ad avere un successo clamoroso e la prima a dare la possibilità ai creator di tutto il mondo, di crearsi una vera e propria posizione lavorativa che fino a qualche anno prima, era praticamente impensabile.

Dieci anni fa, anche in un Paese come il nostro (non sempre attento alle novità), molti utenti su Youtube hanno iniziato a pubblicare contenuti e a fare carriera sulla piattaforma (alcune delle quali durano ancora oggi), riuscendo non solo a ritagliarsi uno spazio importante all’interno dei social, ma riuscendo in alcuni casi, a raggiungere un successo clamoroso.

Non è in discussione il fatto che Youtube, abbia dato modo a tante persone (come è successo su Instagram), di crearsi una vera e propria posizione lavorativa e non è un mistero che, chi anni fa ha avuto successo su Youtube, nella maggior parte dei casi è riuscito a spostare questo successo anche sugli altri social network.

Ma quali sono i requisiti per il successo su questa piattaforma di casa Google? Uno di questi, che molto poco spesso viene menzionato, è sapere leggere in maniera corretta gli Youtube Analytics, ovvero tutti quei dati statistici che sono utili per correggere gli errori e capire l’andamento di un canale o di singoli video.

Sei curioso di scoprire come accede a Youtube Analytics e come leggere gli analytics Youtube in modo semplice ed efficace? Non ti resta altro da fare che leggere il nostro approfondimento su Youtube Analytics.

Analytics Youtube : scopri con noi di cosa si tratta esattamente

Come abbiamo già avuto modo di accennare, oltre all’argomento principale di questo articolo, ovvero Youtube Analytics, ti daremo anche informazioni riguardanti la presenza che si deve avere su una piattaforma social importante come Youtube. Infatti, prima di pensare ad analytics Youtube, bisognerebbe comunque concentrarsi sugli aspetti chiave di questa importante piattaforma.

Uno di questi? Uno di questi sicuramente non può non riguardare una corretta iscrizione a Youtube: senza di essa, davvero non potrai nemmeno capire di cosa stiamo parlando e non è un mistero che, tanti utenti nel mondo, abbiano ancora difficoltà con questa procedura.

Tornando a parlare di Youtube Analytics e della sua importanza strategica e teorica, partiamo proprio dalle basi e cerchiamo di capire qual è il modo corretto per iniziare a visualizzare correttamente gli analytics Youtube. Per prima cosa, assicurati di aver effettuato correttamente l’iscrizione a Youtube.

Secondo requisito importante per accedere ad una piattaforma come Youtube Analytics, ovviamente, è quello di aver creato un canale e di aver già pubblicato qualcosa.

Ecco finalmente a te la procedura corretta per accedere alla piattaforma Youtube Analytics:

  • collegati al sito di Youtube ufficiale
  • clicca sull’icona in alto a destra del tuo canale
  • clicca su Youtube Studio
  • nel pannello di sinistra, clicca su Analytics Youtube

Questo è l’unico modo in cui potrai avere accesso a tutte le statistiche più importanti riguardanti il tuo canale al fine di capire, con il passare del tempo, se stai facendo le cose correttamente (dopo aver ovviamente imparato a leggere correttamente i dati).

Come aprire un canale su Youtube

Lasciamo da parte, come ti avevamo accennato all’inizio del nostro approfondimento su Youtube Analytics, questo argomento insieme ad analytics Youtube, per fare un breve ripasso delle basi e capire, finalmente, come fare ad iscriversi correttamente su una piattaforma come questa.

Non si può parlare di Youtube Analytics, ovviamente, senza possedere un canale su questa piattaforma di casa Google, e senza aver effettuato correttamente l’iscrizione e successivamente l’accesso.

Ti stai chiedendo perché parlare di un argomento come questo, in un articolo dedicato a Youtube Analytics? La risposta ti sorprenderà per quanto è semplice: senza un canale su Youtube, non potrai vedere nessuna statistica in quanto, ovviamente, non avrai a disposizione nessun dato statistico su nessun video pubblicato.

Quindi passiamo a scoprire quali sono i requisiti fondamentali e qual è il giusto processo per riuscire ad effettuare una corretta iscrizione su una delle più importanti piattaforme social esistenti.

Ecco come iscriverti correttamente a Youtube:

  • collegati al sito ufficiale della piattaforma
  • effettua il login correttamente con il tuo account gmail (se non ne hai uno, dovrai per forza provvedere a crearlo in modo gratuito)
  • clicca su crea account
  • scegli tra per me e per la mia azienda (ti consigliamo sempre la seconda)

Arrivato a questo punto, non dovrai fare altro che scegliere il tuo nickname, inserire correttamente una descrizione, il tuo logo e la tua immagine di copertina, prima di riuscire a pubblicare correttamente i tuoi contenuti e successivamente, poter consultare gli Youtube Analytics.

Moltissime volte, gli utenti si dimenticano di queste informazioni da inserire: ti è mai capitato di vedere degli account con delle immagini di profilo completamente vuote o delle copertine ridicole e senza senso, per non parlare delle descrizioni senza alcun principio o fine? Per questo motivo, cerca sempre di rispettare le regole e i criteri, essere corretto e rispettare sempre le dimensioni delle immagini, che puoi consultare tranquillamente nelle guide ufficiali della piattaforma.

Come chiudere o disattivare un canale su Youtube

Se il procedimento che ti abbiamo appena spiegato, ovvero quello per iscriverti alla piattaforma di Google e riuscire solo successivamente a consultare gli Youtube Analytics, ti è sembrata davvero semplice, abbiamo un’ottima notizia per te: anche il metodo per cancellarsi in maniera corretta da Youtube, è davvero elementare.

Ma è giusto o meno cancellarsi da questa piattaforma? Quello che è giusto o meno, lo puoi sapere solo tu quando si tratta di cose tue personali.

La prima distinzione da fare è quella tra la cancellazione del proprio canale (ovvero tutti i contenuti caricati) e cancellare il proprio account.

Nel primo caso, come detto, tutti i tuoi video caricati verranno rimossi dalla piattaforma, ma continuerai ad avere un account Google con cui fare tantissime cose.

Nel secondo caso, verranno cancellati non solo tutti i tuoi contenuti dalla piattaforma, ma anche il tuo account Gmail e con esso tutta la tua posta elettronica (ovviamente, non potrai più commentare gli altri video su Youtube, oppure vedere i video dedicati ai maggiorenni).

Non avrai neanche più nessun analytics Youtube da consultare, non avendo un canale, ma vediamo rapidamente come effettuare questa procedura:

  • collegati al sito internet ufficiale di Google
  • effettua login correttamente
  • accedi nuovamente al pannello di Youtube studio
  • dal menù a sinistra, dovrai cliccare su Impostazioni
  • ora dovrai cliccare su Impostazioni Avanzate
  • in fondo alla pagina, troverai Rimuovi Contenuti da Youtube
  • seleziona “vorrei eliminare definitamente i miei contenuti”
  • inserisci nuovamente e correttamente tutte le tue credenziali

Il gioco è fatto, non dovrai fare altro.

Nel prossimo capitolo, anzi nei prossimi due, scoprirai finalmente quali sono le voci di analytics Youtube che puoi consultare per far migliorare notevolmente, le prestazioni del tuo canale.

Youtube Analytics : dove si trovano?

Ora possiamo entrare in maniera più concreta, dopo le dovute introduzioni, al discorso che riguarda Youtube Analytics e parlare finalmente di come poter accedere correttamente alla sezione analytics Youtube (quella dedicata alla statistiche) e quali sono questi famosi dati più importanti da leggere per riuscire a migliorare le proprie prestazioni sul canale.

Abbiamo già avuto modo di dirti che per accedere a Youtube Analytics, dovrai semplicemente andare in Youtube Studio cliccando in alto a destra (sulla tua icona profilo) e successivamente cliccare su Analytics Youtube.

Ora possiamo rispondere ai tuoi dubbi e dirti quali sono i dati più importanti di Youtube Analytics che troverai dentro questo pannello.

Ed eccoli qui:

  • panoramica
  • copertura
  • coinvolgimento
  • pubblico
  • entrate

La prima sezione, ma si capisce già dal nome, riguarda esclusivamente l’andamento dei dati in generale, mentre la seconda riguarda tutti i dati sul numero di persone che hanno visto i tuoi video. Il pannello Coinvolgimento, riguarda tutto il numero complessivo delle azioni che le persone hanno compiuto mentre guardavano il tuo video (like, commenti, condivisioni).

La sezione di Analytics Youtube, chiamata pubblico, riguarda tutte le statistiche sugli iscritti al tuo canale su Youtube. L’ultima sezione, quella dal nome Entrate, è utile invece per capire quanto stai guadagnando (una volta che avrai attivato la monetizzazione).

Prima di salutarci dal nostro articolo su Analytics Youtube, ti spiegheremo queste sezioni una per una, utilizzando come riferimento la guida ufficiale della piattaforma di casa Google.

Analytics Youtube: come si leggono?

Dopo averti soltanto accennato a quali sono le sezioni di Youtube Analytics è arrivato il momento di capire più a fondo l’importanza delle tab di analytics Youtube.

 

  • panoramica: sezione dedicata alle metriche più importanti del tuo canale, con tempo di visualizzazione, visualizzazioni in numero e iscritti.
  • copertura: sezione dedicata alla copertura in generale, ovvero ad un grafico che mostra il numero di utenti che hanno visualizzato un singolo video o la totalità dei tuoi video. Puoi scoprire da qui da dove viene il traffico sul tuo canale.
  • coinvolgimento: sezione dedicata agli spettatori che ti seguono e che interagiscono con te. In questa sezione di Youtube Analytics, potrai sapere le lingue, il sesso, l’eta, la posizione geografica, delle persone che interagiscono con te.
  • entrate: sezione di analytics Youtube, dedicata alla monetizzazione, ovvero a quanto stai guadagnando con i tuoi video.
  • Le nostre conclusioni sull’argomento

Siamo giunti alla fine del nostro articolo su Youtube Analytics e su analytics Youtube e non abbiamo particolari cose da aggiungere, tranne che, come in qualsiasi tipo di lavoro fuori e dentro dei social, i dati statistici e la lettura di questi ultimi, fanno una differenza incredibile.

Una differenza in cosa ti chiedi? Semplice: nel successo o nell’insuccesso di un progetto su questa tanto ambita piattaforma.

Questo era il nostro articolo di approfondimento su Youtube Analytics e su Analytics Youtube e speriamo che queste siano informazioni utili e preziose per te.

Vuoi scoprire altri tutorial con questi argomenti? Leggili sul nostro blog.